Diamo una famiglia a chi non ce l'ha. Ci stai?

ITA  | ENG

Fogli Cerei da cera d’opercolo esenti da residui come da analisi allegate

In mancanza di cera biologica è previsto l’utilizzo di cera d’opercolo non biologica purché risulti, da analisi, essere priva di sostanze non autorizzate nella produzione biologica.

Per conoscere la reale disponibilità della cera biologica doveva essere istituita, presso il Ministero, una banca dati, ma ad oggi non sembra essere ancora presente.

Pertanto invitiamo chi avesse intenzione di acquistare fogli cerei biologici presso di noi a mandare ordine scritto via mail o fax in modo da poter prenotare la poca cera biologica disponibile oppure istaurare un rapporto di verifica con il proprio ente certificatore per l’utilizzo dei cera d’opercolo.

In calce alleghiamo un estratto della legislazione che regolamenta quanto detto.

 

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI
DECRETO 27 novembre 2009

Disposizioni per l’attuazione dei regolamenti (CE) n. 834/2007, n. 889/2008 e n. 1235/2008 e successive modifiche riguardanti la produzione biologica e l’etichettatura dei prodotti biologici. (Decreto n. 18354).

Articolo 7
Norme di produzione eccezionali

4) Uso di cera d’api non biologica – art. 44 del Reg. (CE) 889/08
4.1) Al fine di verificare la disponibilità di cera grezza biologica e/o fogli cerei ottenuti con cera biologica di cui alla lettera a) art. 44 del Reg. (CE) 889/08, viene istituita e mantenuta una banca dati presso il MiPAAF contente le informazioni su tali disponibilità.
4.2) La dimostrazione di assenza di sostanze non autorizzate nella cera utilizzata di cui alla lettera b) e c) dell’art. 44 del Reg. (CE) 889/08 deve essere supportata da risultati analitici
c) la cera non biologica utilizzata proviene da opercoli.