Diamo una famiglia a chi non ce l'ha. Ci stai?

ITA  | ENG

Rinascere

Progetto integrato di reinserimento sociale per soggetti svantaggiati in Lunigiana

Il Progetto RINASCERE è espressione diretta della Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII e nasce dalla specifica vocazione della Comunità secondo lo stile della condivisione diretta con le persone in difficoltà e con l’intento di rimuovere le cause che provocano emarginazione e ingiustizia.

Luogo di intervento e specifiche

Il Progetto RINASCERE si realizza in Lunigiana, nel Comune di Mulazzo, Provincia di Massa – Carrara, diocesi di Massa – Carrara – Pontremoli, dove sono dislocate tre Case Famiglia, strutture ONLUS dell'”Associazione Papa Giovanni XXIII”, e i laboratori della Cooperativa “Il Pungiglione”, espressione diretta della Comunità.

Il progetto in esame, nasce da una esigenza del territorio provinciale di Massa Carrara nel quale sono dislocati due carceri e non sono presenti realtà di accoglienza e di lavoro per persone che arrivano dall’esperienza detentiva.
Obiettivo del Progetto è divenire nodo di una più vasta rete di servizi su scala nazionale che consenta la creazione di nuove possibilità e risorse per persone che devono scontare una pena, in integrazione al mandato istituzionale degli organi preposti dallo Stato, attivando il territorio, la cittadinanza, enti ed istituzioni.

Partecipano attivamente alla realizzazione del progetto la Caritas Diocesana, il Ministero di Giustizia, la Magistratura di Sorveglianza, il DAP, il CSSA di Massa, la Casa di Reclusione di Massa, la Regione Toscana, la Provincia di Massa Carrara, gli Enti Locali della Provincia, la Comunità Montana della Lunigiana, , la A.S.L. attraverso il Ser.T. e altri servizi.

Il Progetto ha ottenuto finanziamenti pubblici dall’Unione Europea e da ulteriori bandi e finanziamenti privati da Caritas Italiana e da alcune fondazioni bancarie. Il Progetto è coordinato all’interno del Servizio Nazionale Carcere dell’Associazione Papa Giovanni XXIII.