Diamo una famiglia a chi non ce l'ha. Ci stai?

ITA  | ENG

Miele Pungiglione: dolcemente bio

Posted by: In: Le nostre attività 09 Jun 2014 Comments: 0

Vi siete mai chiesti da cosa è composto il miele? Questo dolcificante naturale nasce dalla combinazione di da due zuccheri semplici, glucosio e fruttosio, ed è l’unico prodotto che presenta caratteristiche del tutto naturali, senza manipolazione da parte dell’uomo. La sua composizione semplice lo rende facilmente digeribile, evitando di appesantire il fegato, ed è quindi perfetto sia per chi fa molta attività fisica sia per chi ha bisogno di concentrazione mentale, in quanto fornisce un “carburante” immediato. Inoltre ha proprietà emollienti e antinfiammatorie, che sono un toccasana per la gola irritata.

Il controllo sulla produzione del miele non implica solo la raccolta, ma inizia dalla costruzione delle arnie. Un legno di qualità, proveniente da falegnamerie che rispettano l’etica del territorio e impregnanti atossici all’acqua sono fondamentali. Anche la lavorazione della cera da utilizzare nelle arnie è un processo che non deve essere dimenticato, in quanto influisce sulla qualità finale del prodotto.

Oggi che il consumo di prodotti biologici sta crescendo, si sta creando qualche confusione in merito alla raccolta del miele biologico. La domanda sorge spontanea: come si controlla dove vanno le api? Ovviamente non si può. Quindi le norme per la produzione del miele biologico impongono che per chilometri intorno alle arnie non ci siano discariche, strade di media e grande comunicazione, impianti industriali, frutteti specializzati o colture estensive. Insomma, produrre miele biologico non è davvero una passeggiata, me ne vale la pena! Perché? Non contiene trattamenti con antibiotici, sulfamidici, antiparassitari e comunque con prodotti che lascino residui nel miele o nella cera e vanta un gusto ricco e corposo, che unisce il piacere del palato ad un prodotto salutare e benefico.

Sorry, the comment form is closed at this time.