Diamo una famiglia a chi non ce l'ha. Ci stai?

ITA  | ENG

L’importanza dell’arnia

Posted by: In: Le nostre attività 23 Dec 2014 Comments: 0

arnie
Le arnie sono le ‘casette’ dove vivono le api; sono i luoghi dove si sentono sicure per riprodursi e produrre il loro dolcissimo miele. Per questo è facile capire che sono fondamentali per la produzione di un prodotto di qualità.
Al Pungiglione sappiamo bene quanto siano importanti, perché prima che costruttori di arnie siamo apicoltori e ci occupiamo della loro intera produzione nella nostra falegnameria. Il lavoro dell’apicoltore è un lavoro duro e la velocità è fondamentale per la riuscita di un buon prodotto. Per questo le nostre arnie sono studiate per facilitare il più possibile l’impegnativo compito di raccolta del miele; usiamo piccoli stratagemmi per aiutare l’apicoltore a lavorare meglio e più velocemente.

Vediamo quali sono i punti vincenti delle nostre arnie.
Innanzi tutto, i pannelli da noi utilizzati sono formati da tanti listelli incollati seguendo le venature. Questo permette al legno di durare più a lungo nel tempo, in quanto i listelli si adattano ai cambiamenti climatici e non si rompono, né si crepano o si gonfiano. Il legno è del tutto italiano, portato nella Lunigiana dalla Val di Fienne, nel Trentino orientale; l’aver trovato il materiale adeguato ci permette di garantire qualità ed eticità del prodotto.
Siamo sicuri che il nostro miele sia del tutto naturale e biologico soprattutto perché sappiamo come sono fatte le nostre arnie, a partire dalle vernici. Tutti gli impregnanti che usiamo sono all’acqua e del tutto atossici.

La ferramenta usata è di altissima qualità, perché quello che vogliamo è un buon prodotto, ma che duri anche a lungo nel tempo; preferiamo imbullonare le maniglie, invece che avvitarle, per far sì che durino di più e sono posizionate una nel lato frontale e una in quello posteriore, per garantire un bilanciamento perfetto quando si solleva l’arnia.
Sappiamo che le arnie sono precise al millimetro perché abbiamo un centro di lavoro computerizzato che ci permette di fare fresature precisissime, senza margine di errore, così che l’arnia combaci perfettamente e non si rovini.
Alcuni modelli sono dotati di distanziatori avvolgenti che garantiscono il distanziamento del melario, permettendo di estrarli senza intaccare il legno. Inoltre su questo materiale il propoli non lega perfettamente ed è quindi più facile da estrarre.
Sugli stessi modelli si trova il fondo in larice, che ha una vita davvero lunga, in quanto questo legno resiste molto bene all’umidità perché non assorbe molta acqua e quindi si rovina meno.

Un altro punto forte della nostra falegnameria è lo staff. Tutti questi lavori sono infatti svolti grazie all’associazione Papa Giovanni XXIII e con noi lavorano persone che hanno bisogno di un impiego e una vita stabile per reinserirsi nella società. Siamo fieri di dire che al nostro fianco ci sono persone diversamente abili, ex detenuti, anziani, senzatetto. La finalità del progetto è educativa, quindi anche per questo è importante che il prodotto sia di qualità, per dimostrare che non basta lavorare, ma bisogna lavorare bene.
Speriamo di poter alleviare un poco le fatiche degli apicoltori, senza però dover rinunciare alla produzione di prodotto di altissima qualità.

Sorry, the comment form is closed at this time.