Diamo una famiglia a chi non ce l'ha. Ci stai?

ITA  | ENG

Lavorazione cera conto terzi

Lavorazione dedicata e separata a partite da 50 Kg fino a 800 Kg.
Lavorazione fogli cerei a fusione o Cereoblok con 820 celle per dm2 (5,3 mm circa a cella).

Lavoriamo la cera grezza in pani precedentemente fusa dal’apicoltore, ma anche quella non fusa: cera scolata, cera pressata, cera torchiata o altro.
Il costo della lavorazione varia a seconda del quantitativo di cera da lavorare e della qualità e dal periodo di consegna (consultare il Listino Prezzi Cereria).

Abbiamo due linee di fusione:
LINEA BIOLOGICA: dedicata alla sola cera certificata Biologica
LINEA CONVENZIONALE: dedicata alla sola cera convenzionale.
Entrambe le linee vengono comunque lavate prima di ogni lavorazione.
Possiamo lavorare sia cera fusa sia cera pressata o torchiata o semplicemente scolata.
Possiamo stampare qualunque formato e diversi spessori, ma la nostra produzione standard prevede:

fogli D.B. nido: mm 40,80 x 25,8 peso: 110 grammi circa
fogli D.B. melario: mm 40,80 x 12,5 peso: 55 grammi circa
Scatola in cartone da 5 Kg circa (fogli nido: 46 circa / fogli melario: 92 circa)

Ad ogni partita viene attribuito un lotto di lavorazione che sarà riportato sulla scheda di lavorazione e sulla scatola ed eventualmente sul sigillo, sul rapporto di analisi e sui documenti di vendita.
I fusori di sterilizzazione vengono lavati preventivamente con acqua e soda caustica.
Tutta la linea di fusione, la macchina di stampaggio e i pavimenti vengono puliti preventivamente e viene sostituita l’acqua con sapone per il raffreddamento dei rulli e tutto il materale usato (spatole, secchi, contenitori, scopa, paletta, etc.) è distinto e dedicato o al
Biologico o al convenzionale.
Ogni partita viene fusa a 80° C con acqua, quando è tutta fusa viene tolta l’acqua dalla valvola di fondo insieme alle impurità decantate. Successivamente viene posizionata la sonda della temperatura nella cera fusa e si porta la cera a 125°C. L’operazione definita “sterilizzazione”
mantiene la cera sopra i 120°C per almeno 2 ore.
Ogni lotto viene campionato, prendendo un campione formato da 3 aliquote di fogli cerei in uscita: 1 a inizio, 1 a metà e 1 a fine lavorazione.
I fogli cerei biologici vengono analizzati con analisi multi residuale (300 principi attivi circa), i fogli cerei convenzionali possono essere analizzati su richiesta.

Per ottenere la Certificazione Biologica della lavorazione occorre accompagnare la cera con:

– ddt per Conto Lavorazione;
– Certificato di Idoneità Aziendale;
– Accordo di Conto Lavorazione” (modulo fornito da noi).
– Inoltre ogni lotto viene analizzato (non obbligatorio, ma fortemente raccomandato) con analisi multi residuale (300 principi attivi circa) prendendo un campione formato da 3 aliquote di fogli cerei in uscita: 1 a inizio, 1 a metà e 1 a fine lavorazione.

Organismo di Controllo: BioAgri Cert
Codice di controllo: IT BIO 007 A36Y